PROMO

LA GENTE PER BENE

15,00 14,00

Categoria: Tag:

Con rabbia e ironia il narratore racconta il trascinarsi delle ore e dei giorni da disoccupato o come dipendente alle prese coi meccanismi insensati e truffaldini dell’imprenditoria, in una provincia specchio della nazione e sempre più abbandonata a se stessa. Dezio non si limita a raccontare la fine del lavoro e l’ingiustizia sociale, ma reinventa un linguaggio e una sintassi che sfruttano al meglio tutte le loro possibilità in un caustico romanzo che rilancia e porta avanti il discorso sulla precarietà, che sfoga l’amarezza per una politica inadeguata e per le disparità sociali che si perpetrano di generazione in generazione.

Passi il tempo così, ti lasci per strada la vita così, a inviare via e-mail il curriculum. Non ti sei neppure accorto che le rotelline della sedia su cui stai seduto stanno incidendo il pavimento a forza di ruotare. Pure tu stai scavando, per vedere la luce in fondo al tunnel. Cammini in tondo per la stanza come i matti. Ascolti le pareti in cerca di risposte. Poi ti svacchi sul letto. Altro momento topico della tua esistenza da zombie che non conta niente perché privo di qualsiasi capacità d’acquisto.

Lettore ideale: chi è insoddisfatto del proprio tempo; chi è stanco di sottostare alle leggi del mercato; chi apprezza le scritture che sanno oscillare tra satira e denuncia, gergo e letterarietà; chi è stato folgorato da qualche opera di Houellebecq o di Bianciardi.

Fine del lavoro, disoccupazione endemica, polverizzazione sociale, illusioni perdute, vite spezzate, famiglie implose, irruzione ipertecnologica e strutture famigliari e sociali arcaiche…
Un romanzo scomodo, dalla forma libera e aperta, che fa ridere e riempie di desolazione, scatenato e beffardo, picaresco e incazzato, disperato e vitale, realistico e allucinato, perché bisogna attingere anche alla verità dell’allucinazione per poter descrivere una realtà simile a un’allucinazione. Una lingua in presa diretta, che ci fa vedere e toccare con l’effetto-presenza della letteratura cosa sta succedendo e bollendo nella pancia del nostro Paese e del nostro Sud, un libro che dovrebbe essere letto da tutte le persone che ne hanno a cuore le sorti.
– Antonio Moresco

Rassegna stampa

La gente per bene libro del giorno di Fahrenheit, su Radio 3 Rai (il 22 agosto 2018):
https://www.raiplayradio.it/audio/2018/08/FAHRENHEIT—Il-libro-del-giorno—Francesco-Dezio-La-gente-per-bene-TerraRossa–58ddcc78-af56-4cf7-acd3-eeca741f6d6a.html

Francesco Dezio si racconta su «la Repubblica-Bari»

L’intervista di Ilaria Marinaci sul «Nuovo Quotidiano»

Dietro le quinte del libro su Vita da editor:
https://giovannituri.wordpress.com/2018/03/28/dietro-le-quinte-della-gente-per-bene-di-francesco-dezio/

Lorenzo Mazzoni sul blog del Fatto quotidiano:
https://www.ilfattoquotidiano.it/2018/04/08/gian-luca-campagna-e-francesco-dezio-prove-di-coraggio-nel-mondo-dei-libri/4270879/

L’intervista di Gaetano Prisciantelli su Radio 3 Rai durante la trasmissione Zazà (inizia da 1h e 18 minuti):
http://www.raiplayradio.it/audio/2018/03/ZAZAapos-ARTE-MUSICA-SPETTACOLO-68ace090-0c84-4874-97cf-80b7b58d52aa.html

Matteo Fais su Vox:
https://www.vvox.it/2018/03/17/la-gente-per-bene-una-rivolta-contro-il-mondo-moderno/

Enzo Baranelli su Satisfiction:
http://www.satisfiction.se/la-gente-per-bene/

Gianluigi Bodi su Senzaudio:
http://senzaudio.it/francesco-dezio-la-gente-per-bene/

Segnalazione di Antonio Moresco su Il primo amore:
http://www.ilprimoamore.com/blogNEW/blogDATA/spip.php?article3925

Recensione e intervista di Rossella Montemurro:
http://nonsololibritraisassi.blogspot.it/2018/03/in-narrativa-il-vero-tabu-non-e-il.html

L’intervista di Chiara Ruggiero su Librofilia:
https://www.librofilia.it/intervista-a-francesco-dezio-scarnificare-le-parole-per-raccontare-il-sud-italia/

Loredana Cilento su Mille splendidi libri:
https://millesplendidilibriblog.wordpress.com/2018/03/22/recensione-la-gente-per-bene-francesco-dezio/

Martino Ciano su Gli Amanti dei Libri:
http://www.gliamantideilibri.it/la-gente-per-bene-francesco-dezio/

Giovanna Amoruso su Sololibri.net:
https://www.sololibri.net/La-gente-per-bene.html

Giovanni Bitetto su Flanerí:
http://www.flaneri.com/2018/05/02/la-gente-per-bene-dezio/

Sergio Pasquandrea su Ruminazioni:
https://ruminazioni.blogspot.it/2018/05/due-libri-sul-lavoro.html

Marina Lorusso su Estetica-Mente:
https://www.estetica-mente.com/recensioni/libri/recensioni-dei-lettori/francesco-dezio-la-gente-per-bene-larecedeilettori/75263/

Claudia Mazzilli su paginauno, a p. 74

Pierpaolo Riganti su Liberi di scrivere:
https://liberidiscrivere.com/2018/05/14/francesco-dezio-racconta-la-gente-per-bene-cronache-di-un-disoccupato-quarantenne-del-terzo-millennio-a-cura-di-pierpaolo-riganti/

Loreta Minutilli su Il Rifugio dell’Ircocervo:
https://ilrifugiodellircocervo.com/2018/06/06/la-gente-per-bene-ha-il-coraggio-di-parlare-di-lavoro/

Recensione su Intertwine:
http://www.intertwine.it/it/read/jjg2s2UA/la-gente-per-bene-di-francesco-dezio

Chiara Ruggiero su Librofilia:
https://www.librofilia.it/la-gente-per-bene-la-fine-del-lavoro-e-la-disoccupazione-secondo-dezio/

Teodoro Ricciardella su Kult Underground:
http://www.kultunderground.org/art/18692

Andrea D’Adamo su Pens:
https://www.centropens.eu/materiali/recensioni/item/159-parlare-della-vita-%C3%A8-anche-parlare-di-lavoro-la-gente-per-bene-di-francesco-dezio

Claudia Mazzilli su A Rivista Anarchica

Stefano Savella su PugliaLibre:
http://www.puglialibre.it/2018/09/la-gente-per-bene-di-francesco-dezio/

Gina Clemente su Libreriamo:
http://recensiamo.libreriamo.it/recensiamo/la-gente-per-bene-di-francesco-dezio-lo-sconquasso-della-provincia-italiana/

L’intervista di Matteo Fais su Pangea:
http://www.pangea.news/odio-la-gente-per-bene-dialogo-con-francesco-dezio-sul-romanzo-sociale/

Informazioni aggiuntive

ISBN

978-88-94845-05-1

Data di Pubblicazione

marzo 2018

Numero Pagine

214