• img-book

    Cosimo Argentina

Offerta!
Cosimo Argentina

IL CADETTO


2017 • pp.276 • ISBN: 978-88-94845-02-0

13,00 11,00

Quantità:
Sinossi

Leo sta per lasciare la sua città, Taranto, e gli amici di sempre per giocarsi la carta dell’Accademia a Modena. È un duro ed è un ribelle, per cui saprà tener testa alla violenza che permea le giornate da cadetto, ma quella vita non fa per lui. Tenterà di strappare una laurea in Giurisprudenza a Bari e poi di lavorare a Milano, sempre alla ricerca della sua sfuggente vocazione, ovunque capace di sodalizzare con i più deboli, con coloro che vivono ai margini per imposizione o per scelta. Il cadetto racconta cosa sia stato esser giovani a fine millennio, l’impossibilità di sottrarsi ai colpi bassi della vita così come ai suoi improvvisi doni, e in questa nuova edizione Argentina riesce a restituirci la crudeltà e l’ironia del suo esordio portandole sino in fondo.

Lettore ideale: chi ha nostalgia della propria adolescenza, del servizio militare o degli anni universitari e chi si è lasciato tutto questo alle spalle senza rimpianti; chi gli anni ’80 e ’90 li ha vissuti e chi vuol farseli raccontare; chi crede che la vita sia un calcio tra i denti e che la letteratura non debba edulcorarla.

Una storia ricca di cuore e di anima, di urgenza, di partecipazione.
– Piersandro Pallavicini su «Pulp»

Cosimo Argentina è davvero bravo a mettere a ferro e fuoco una storia ed è un abile cuoco di romanzi.
– Angelo Guglielmi su «l’Espresso»

Il cadetto è il miglior libro del 1999.
– Raffaele Crovi su «Tuttolibri – La Stampa»

Autore
avatar-author
Cosimo Argentina è originario di Taranto, ma da anni si è trasferito in Brianza. Ha esordito nel 1999 con Il cadetto pubblicato da Marsilio e arricchito e rinnovato in questa nuova edizione; è stato il primo romanzo della quadrilogia tarantina: sono seguiti Cuore di cuoio (ripubblicato da Fandango), Maschio adulto solitario (Manni) e Vicolo dell’acciaio (Fandango). Tra le altre sue opere il pamphlet Beata Ignoranza (Fandango) e i romanzi Per sempre carnivori (minimum fax) e L’umano sistema fognario (Manni). Suoi racconti sono apparsi in diverse riviste e antologie, tra le ultime Meridione d’inchiostro. Racconti inediti di scrittori del Sud (Stilo), Fabbrica di carta (Laterza) e «Granta Italia 5 – Il Male» (Rizzoli).